About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

venerdì 27 dicembre 2013

Pancarrè rosa


Per degli spiedini scenografici, a volte preparo il pancarrè colorato: con la macchina del pane si fa in un attimo, poi ci pensa lei. Ma anche con qualunque impastatrice il lavoro è veloce e naturalmente si può anche impastare a mano.
Questo pane al concentrato di pomodoro è anche buono e saporito, come si vede in queste foto io l’ho anche farcito come se fosse un pan brioche.



Ingredienti
440 gr di farina 00, 220 gr di farina manitoba, 80 gr di burro, 2 dl di latte, 140 gr d'acqua + altri 30 gr circa, 1 cucchiaio raso di zucchero, 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro, 2 cucchiaini di sale, 15 gr di ldb fresco. Facoltativo: un pizzico di origano.


Preparazione con la macchina del pane:
Mettere nel cestello della macchina prima i liquidi con il burro a pezzetti e il concentrato sciolto in 30 gr d'acqua, poi le farine, infine zucchero, sale e lievito in angoli opposti. 
Azionare il programma per pane normale o per pane morbido, peso 1 Kg, crosta media. Al segnale di aggiunta ingredienti aggiungere un po' di origano, se si vuole dare un leggero "gusto pizza".


Preparazione senza macchina del pane:
Impastare a mano o nell’impastatrice tutti gli ingredienti, compreso il concentrato sciolto in 30 gr d’acqua. Continuare a impastare finché si ottiene una bella palla elastica e omogenea. Metterla in una ciotola, coperta con pellicola, e far lievitare in un luogo tiepido, per esempio nel forno con la lucina accesa. Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, sgonfiarla e metterla in uno stampo da plumcake leggermente imburrato. Coprirlo e rimettere a lievitare. Quando la pasta avrà raggiunto il bordo dello stampo mettere in forno a 180° per circa 35-40 minuti.


Qualunque sistema si sia usato, quando il pane è cotto aspettare qualche minuto e poi sformarlo  e farlo raffreddare su una griglia. Conservarlo in pellicola e tagliarlo il giorno dopo.
Viene molto morbido e abbastanza saporito.
Io lo affetto con QUESTO sistema.




share Condividi su Facebook, Twitter, ecc. Print Friendly and PDF

2 commenti :

Paola P ha detto...

Questi me li ricordo, sono davvero belli, sia gli spiedini che il pane, direi che sei un'artista della cucina

Mariachiara Martinelli ha detto...

Grazie Paola, sei sempre gentilissima!

Posta un commento