About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

domenica 8 giugno 2014

Vermicelli ai peperoni e olive



La pasta è una risorsa meravigliosa, che ci permette non solo di mangiare bene e sano ma anche di poter cucinare in pochissimo tempo piatti meravigliosi, perfino quando si hanno i minuti contati…Ma come faranno negli altri Paesi quando vanno di corsa e hanno poco tempo per preparare il pranzo? Mah, probabilmente vanno avanti con i piatti precotti confezionati.
Insomma noi italiani in questo siamo fortunatissimi e io ho qui da suggerirvi una ricetta proprio adatta per quando si arriva a casa all’ultimo momento: un piatto di pasta con un sugo velocissimo ma molto gustoso, che ogni volta che lo propongo riceve i complimenti di tutti.


Ingredienti:
380 gr di vermicelli, un peperone rosso o giallo, 150 gr di olive nere snocciolate, 2 pomodori secchi, 1 cucchiaio di capperi, pangrattato, aglio, peperoncino, olio, timo, basilico, sale.

Preparazione:
Mettere a bollire l’acqua per la pasta.
In una larga padella scaldare circa mezzo bicchiere d’olio con 2 spicchi d’aglio e un pezzetto di peperoncino: quando l’aglio è dorato eliminarlo insieme al peperoncino.
Tagliare il peperone a striscioline e versarle in padella, salarle e cuocerle per 10-12 minuti.
Tritare nel mixer le olive con i capperi e i pomodori secchi, unire il trito ai peperoni, profumare con qualche foglia di basilico spezzettata e le foglioline di 2-3 rametti di timo, infine unire un paio di cucchiai di pangrattato, continuando la cottura.
Scolare molto al dente gli spaghetti, trasferirli nella padella con il sugo, mescolare e fare insaporire tutto insieme per un attimo, quindi servirli.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

4 commenti :

Any ha detto...

Ciao Mariachiara!
E' questione di tradizione e cultura culinaria e ogni popolo ha le sue proprie abitudini, come d'altronde ce li ha anche il mio paese d'origine. Si mangiano più minestre, zuppe e brodo al posto della pasta italiana e a casa mia non sono mai entrati piatti preconfezionati e nemmeno un pollo arrosto. Per non parlare delle confetture comprate o altro. Tutto fatto rigorosamente in casa e come faceva mia mamma facevano tutte le mamme. E' questione di organizzazione e di bravura. Una volta era diverso e oggigiorno si da troppo la colpa al tempo.
Ti faccio i miei complimenti per questo piatto gustoso, sicuramente molto più veloce di una minestra o una zuppa.
Buona domenica.

Mariachiara Martinelli ha detto...

Any, grazie per i complimenti per il piatto. Io mi riferivo proprio alla possibilità, che dà la pasta, di preparare in pochi minuti, anche improvvisando, dei piatti molto gustosi, ma certo non ho messo in discussione che anche nelle cucine degli altri Paesi ci siano piatti buonissimi...ma forse meno veloci!!
Un abbraccio

Daiana Molineris ha detto...

Un primo che sa di mediterraneo...:PP
Favolosa,bravissima Chiaretta,ciao baciii

Mariachiara Martinelli ha detto...

Grazie Daiana, sei sempre molto gentile!
Un bacione

Posta un commento