About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

venerdì 13 giugno 2014

Panini alla salvia



Questi deliziosi panini sono saporiti, profumati e croccanti, ideali per accompagnare salumi e formaggi ma anche semplici insalate. E’ un impasto che si può utilizzare in tanti modi, ottimo anche per focacce, pizzette, grissini…Basta solo modellarlo in formati diversi e variare il tempo di cottura secondo il formato.


Ingredienti:
500 gr di farina 0, una bustina di lievito di birra disidratato, circa 280 gr di acqua tiepida, 6 cucchiai d’olio di oliva, almeno una trentina di foglie di salvia, 2 cucchiaini rasi di sale, 1 cucchiaino di zucchero.

Preparazione:
Tritare la salvia. Mettere nell’impastatrice tutti gli ingredienti e lavorare per alcuni minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio, omogeneo ed elastico. Potrebbe essere necessario, a seconda del tipo di farina, un goccio d’acqua in più: l’impasto non deve essere troppo duro ma nemmeno appiccicoso. Formare una palla e lasciarla nella ciotola dell’impastatrice, chiudere quest’ultima  dentro una busta di nylon e mettere a lievitare in un luogo tiepido e lontano dalle correnti, per circa 2 ore o comunque fino a quando l’impasto sarà raddoppiato di volume.
Sgonfiare delicatamente l’impasto, dividerlo in 12-16 palline uguali e metterle a lievitare di nuovo, un po’ distanziate, su una teglia, coprendole con pellicola (ma senza stringere), in modo che la superficie delle palline sia protetta dall’aria. Far lievitare per almeno un’ora, fino al raddoppio del volume.

Intanto scaldare il forno a 230°, inserirvi i panini lievitati e abbassare la temperatura a 200°. Cuocere per circa 20-25 minuti, secondo la grandezza dei panini, che alla fine dovranno presentarsi ben dorati. Lasciarli raffreddare su una griglia.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

2 commenti :

angela bartolomeo ha detto...

Che buono che deve essere questo impasto Mariachiara!! sono una fan del pane e affini..proverò sicuramente la tua ricetta:))
A presto e buon weekend!!
Angela

Mariachiara Martinelli ha detto...

Grazie Angela, è un impasto adatto a tante cose, come ho scritto nella ricetta.
Buon weekend anche a te!!

Posta un commento