About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

domenica 16 febbraio 2014

Bigné di San Giuseppe



Anche se non friggo spesso, a Carnevale almeno una mangiata di frittelle è d’obbligo. Quest’anno ho optato per i bigné di San Giuseppe, molto conosciuti ed apprezzati qui a Roma dove si trovano in tutte le pasticcerie in questo periodo dell’anno. Si tratta di bigné fritti ripieni di crema pasticciera: un duro colpo per la linea, ma quanto sono buoni!

Ingredienti:
Per i bigné: 100 gr di burro, 150 gr di farina, 4 uova, 2 dl di acqua, un pizzico di sale. Zucchero a velo per spolverare, olio di arachidi per friggere.
Per la crema: ½ l di latte, 1 uovo, 4 cucchiai di zucchero, 5 cucchiai rasi di farina, la scorza di un limone, una bustina di vanillina.

Preparazione:
Preparare la crema come descritto in QUESTA ricetta. Lasciarla intiepidire coperta con pellicola.
Per i bigné, mettere in tegame il burro, l’acqua e il sale e portare a ebollizione. Appena bolle, togliere dal fuoco e versare tutta in una volta la farina e mescolare energicamente per non formare grumi. Rimettere l’impasto su fuoco basso e mescolare  fino a quando il composto si stacca dalle pareti del tegame. Lasciare raffreddare l’impasto, quindi unire le uova uno alla volta, mescolando bene e non aggiungendone un altro finché il precedente non è ben incorporato.
Mettere sul fuoco un tegame con abbondante olio di arachidi e scaldarlo bene.

Versare nell’olio caldo, con l’aiuto di 2 cucchiaini, pochi mucchietti di impasto:  è importante metterne pochi per volta sia per non raffreddare la temperatura dell’olio, sia perché i bigné cuocendo si gonfiano e deve esserci sufficiente spazio per girarli.
Durante la cottura, girare spesso i bigné con una schiumarola in modo che si dorino uniformemente.
Quando saranno ben dorati, scolare i bigné e posarli su carta assorbente. Mettere nell’olio bollente altri mucchietti e proseguire fino a terminare tutto l’impasto.

Mettere un po’ di crema in una sac a poche o in una siringa per dolci e con essa praticare un foro nei bigné e farcirli. Disporli sul piatto di servizio e spolverizzarli di zucchero a velo.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

7 commenti :

Ricette sfogliate ha detto...

Complimenti Mariachiara, sono perfetti!!!:-)

Mariachiara Martinelli ha detto...

Ti ringrazio cara, devo dire che sono venuti proprio buoni!
A presto!

Anonimo ha detto...

Chiaretta, solo a vederli sono ingrassata. ..come si può resistere a tale bontà? Hai una contro ricetta? Paolina

Mariachiara Martinelli ha detto...

Paolina, la contro ricetta è che dopo esserti fatta una bella mangiata di questi bigné mangi solo insalata scondita per 2 giorni!!!
Un abbraccio

Any ha detto...

Io ho mangiato oggi tante frappe e non mi sono sentita per niente in colpa!! Una volta all'anno è Carnevale :)).
I bigne che hai fatto sono buonissimi, brava!

Jessica Bianchi ha detto...

bellissimi e buonissimiiii!!!gnam gnam :)

Mariachiara Martinelli ha detto...

Any, non si può proprio far passare Carnevale senza mangiare qualche fritto!! Grazie, ciao!

Jessichina, sei sempre gentilissima!
Un bacio!

Posta un commento