About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

sabato 27 febbraio 2016

Ciambellone con gli amaretti



Avevo da consumare parecchio yogurt e mezza scatola di amaretti: il ciambellone con gli amaretti è nato così, l’ho portato a una riunione con amici ed è andato a ruba nonostante ci fossero diversi altri dolci.
E’ un dolce semplice e leggero ma goloso per la presenza degli amaretti interi bagnati nel Marsala. Buono a colazione con il tè o il latte, ma buono anche a fine pasto con un bicchierino di Marsala! E comunque si può gustare anche da solo perché è molto soffice, non troppo asciutto e nemmeno troppo dolce.
Per la cottura di questa ciambella, in alternativa al forno tradizionale, si può usare la pentola fornetto Versilia, come ho fatto io: l’ho cotto sul fornello da 7 cm, i primi 5 minuti a fiamma media e poi 65 minuti a fiamma bassa: è venuto perfetto!


Ingredienti:
230 gr di farina, 3 uova, 250 gr di yogurt, 150 gr di zucchero, 20-25 amaretti, Marsala, 100 ml di olio di semi, 30 gr di cioccolato (facoltativo), una bustina di lievito, una bustina di vanillina; burro e farina per lo stampo.

Preparazione:
Setacciare la farina con il lievito e la vanillina.
Sbattere le uova intere e unirvi prima lo yogurt e l’olio, poi lo zucchero; cominciare ad aggiungere la farina stemperando i grumi con una frusta. Ottenuto un composto omogeneo e fluido, versarlo in uno stampo per ciambellone imburrato e infarinato. Se si usa il cioccolato, farlo sciogliere e colarlo sulla superficie del ciambellone girandolo leggermente con uno stecchino lungo per creare l’effetto marmorizzato. Bagnare velocemente gli amaretti nel Marsala e posarli sulla superficie del dolce.
  
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40 minuti (fare la prova stecchino).
Lasciar raffreddare la ciambella su una griglia.

Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

3 commenti :

giusi_g ha detto...

mamma che spettacolo Chiara io adoro gli amaretti ... da provare ... e quando dimagrisco??? mai .... baci buona giornata ... questo fine settimana ho il mio ospite preferito <3<3<3<3<3 baci

Flora ha detto...

Deve essere davvero ottima, io adoro gli amaretti....me la segno!
Buon fine settimana!

Mariachiara Martinelli ha detto...

Giusi, sono contenta per te, sarà un bellissimo weekend!! Un bacio grande
Flora, se ti piacciono gli amaretti questa ciambella non ti dovrebbe deludere!!
Grazie a entrambe per essere passate!

Posta un commento