About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

mercoledì 30 luglio 2014

Tortino di ricotta e fagiolini



Per una cena leggera o per un insolito antipasto, questo tortino è un’idea facile e vincente. Si può preparare in due tempi, cuocendo i fagiolini e il sugo in anticipo. Si può mangiare caldo, accompagnato dalla salsa di pomodoro, oppure freddo con una dadolata di pomodori crudi, per un piatto ancora più estivo.


Ingredienti:
250 gr di ricotta, 300 gr di fagiolini, 2 uova, 50 gr di panna (o latte), 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio di pesto genovese, pangrattato, olio, sale, pepe. Per accompagnare: 300 gr di passata di pomodoro oppure 400 gr di pomodori freschi, olio, aglio, basilico, sale.

Preparazione:
Lessare al dente i fagiolini, poi scolarli, lasciarli raffreddare e tagliarli a pezzi.
Preparare la salsa di pomodoro cuocendo la passata in padella con olio, aglio, basilico e sale finché si sarà addensata. Se invece si opta per il pomodoro crudo, privare i pomodori freschi dell’acqua e dei semi, tagliarli a dadini e metterli in una ciotola condendoli con olio, sale, qualche foglia di basilico e qualche fettina d’aglio: coprire la ciotola e lasciarli insaporire per un’oretta.
Per il tortino, mescolare la ricotta con le uova, la panna o il latte, il pesto, il parmigiano, sale e pepe; amalgamarvi delicatamente i fagiolini.
Spennellare d’olio uno stampo da torta del diametro di 20-22 cm e cospargerlo di pangrattato, versarvi il composto, spolverizzarlo con poco pangrattato e cuocerlo in forno a 190° per circa 30 minuti.
Sfornare lo stampo, lasciarlo intiepidire per 10 minuti, poi sformarlo sul piatto da portata e servirlo con la salsa di pomodoro tenuta in caldo o riscaldata.
Se si preferisce il tortino freddo, lasciarlo raffreddare e servirlo con la dadolata di pomodoro fresco.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

4 commenti :

giusi_g ha detto...

ma che sfiziosa ..... da provare ....un idea al giorno toglie l'inappetenza di torno ... e chi ce l'ha ??? buona giornata Chiara ... un bacione ... piove ....indiscrivibile estate .... giusi

Mariachiara Martinelli ha detto...

Giusi, magari fossimo un pochino inappetenti, vero? Almeno ogni tanto!!!
Bacioni

Michela Sassi ha detto...

MA che spettacolo questo tortino... è la fine del mondo!!!!
Un bacione

Mariachiara Martinelli ha detto...

Che gentile che sei, Michela! Grazie!!
Bacioni anche a te

Posta un commento