About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

sabato 12 luglio 2014

Arrosto freddo con salsa alle olive



Questo arrosto è un mio cavallo di battaglia per le cene estive con ospiti: oltre ad essere molto buono si prepara in anticipo e quindi è molto pratico quando c’è la necessità di preparare diversi piatti.
Si tratta di un morbido arrosto di vitello cotto con olive, acciughe, capperi, scalogni, erbe e poi spalmato con una salsina ottenuta frullando tutto il sugo con poco aceto: un’armonia di gusti che, dopo qualche ora di riposo, rende l’arrosto particolarmente saporito. La ricetta l’avevo trovata anni fa su un vecchio numero della rivista La Cucina Italiana: un nome, una garanzia!


Ingredienti:
1 kg di vitello magro (fesa o girello), 3 scalogni, 40 gr di olive nere snocciolate, 2 cucchiaini di capperi, 3 filetti d’acciuga sott’olio, 1 cucchiaio d’aceto, un rametto di rosmarino e uno di salvia, mezzo bicchiere abbondante di vino bianco, mezzo bicchiere scarso d’acqua, 1 spicchio d’aglio, 2 fette di pancarrè, olio, sale, pepe.

Preparazione:
Legare la carne, peparla e rosolarla in un tegame (che poi possa andare in forno) con 4 cucchiai d’olio, aggiungendo gli scalogni affettati, le olive, le acciughe, i capperi, l’aglio e le erbe. 

Quando la carne sarà colorita su tutti i lati aggiungere il vino, far riprendere bollore e poi trasferire il tegame nel forno a 190° per circa 35 minuti. Dopo una ventina di minuti girare la carne e salarla.
Io dopo la rosolatura ho passato la carne e il sugo in una pirofila e ho cotto a forno combinato: microonde (750 W) + forno ventilato (190°) per circa 15 minuti.
L’arrosto all’interno deve rimanere leggermente rosato.
Lasciar intiepidire la carne scolata dal suo sugo, poi slegarla e affettarla piuttosto sottile.
Mettere nel frullatore o nel mixer tutto il sugo, eliminando solo il rametto di rosmarino e di salvia; aggiungere il pancarrè privato della crosta, un cucchiaio d’olio, uno di aceto e l’acqua: frullare fino a ottenere una salsina densa e omogenea. Se occorre, aggiungere un pizzico di sale.
Sul piatto da portata allineare tutte le fette di carne, coprendole con la salsina; lasciar riposare qualche ora al fresco e servire l’arrosto a temperatura ambiente.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

5 commenti :

Daiana Molineris ha detto...

Ottima idea cara!!!! :-))
Un abbraccione a presto <3

giusi_g ha detto...

mmm Chiara da provare ha un aspetto appetitoso poi veloce da preparare ... ricettina da tenere presente anche se non vengono amici ... almeno per me .... ti auguro un buon fine settimana baci giusi

Mariachiara Martinelli ha detto...

Care amiche vi ringrazio e vi auguro un buon week end! ! Baci

Silvia Brisigotti ha detto...

Molto buono!! Lo proverò, sono sempre in cerca di idee per gli arrosti soprattutto in estate!! Grazie!

Mariachiara Martinelli ha detto...

E questo, Silvia, è proprio un arrosto estivo!!
Grazie a te, un abbraccio

Posta un commento