About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

sabato 22 marzo 2014

Polpettone alla ricotta farcito



Il polpettone è un piatto di solito apprezzato da tutti, ha il vantaggio di poter essere preparato in anticipo e si può fare in tanti modi diversi. Qui ve ne propongo uno abbastanza classico ma insaporito dalla ricotta salata (quella dura, da grattugiare) e farcito di verdure. Io ho usato gli asparagi ma si può spaziare dai funghi agli spinaci alle melanzane e così via, anzi può essere un modo di impiegare un piccolo avanzo di verdure.
  

Ingredienti:
400 gr di macinato di vitellone, 3 fette di pancarrè, 100 gr di prosciutto cotto, 2 uova, 100 gr di ricotta salata, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato, 200 gr di funghi o altra verdura già cotta (io ho usato asparagi), vino bianco, olio, pangrattato, sale, pepe.

Preparazione:
Ammollare le fette di pancarrè in un po’ di latte o acqua, poi strizzarle bene. Tritare finemente il prosciutto cotto. Grattugiare la ricotta salata.
In una ciotola mettere la carne, il prosciutto, il pane, il parmigiano, le uova, la ricotta, sale e mescolare bene il tutto, fino ad avere un impasto omogeneo.
Stendere su un grosso tagliere un foglio di carta forno, su questo stendere il composto di carne formando un rettangolo alto un dito. Distribuire la verdura cotta in una striscia non al centro del rettangolo ma più spostata verso un lato; arrotolare il composto di carne aiutandosi con la carta forno in modo da chiudere bene la carne sul ripieno, quindi con le mani sigillare bene i bordi.
Rotolare il polpettone nel pangrattato facendolo aderire bene.
Scaldare 4-5 cucchiai d’olio in una padella che possa contenere bene il polpettone, posarvi delicatamente il polpettone e farlo rosolare su tutti i lati, voltandolo delicatamente con due palette quando ciascun lato sarà ben colorito.

Versare in padella mezzo bicchiere di vino bianco, far prendere il bollore e poi abbassare il fuoco al minimo; cuocere piano, con coperchio, per circa un’ora, aggiungendo di tanto in tanto del vino bianco o del brodo. A fine cottura lasciare intiepidire il polpettone prima di affettarlo. Riscaldare poi le fette nel loro sugo.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

2 commenti :

giusi_g ha detto...

beh che dire credo sia una poesia di polpettone .....grazie per i suggerimenti ... a questo punto non so più cosa provare prima ... bacio buona domenica giusi_g

Mariachiara Martinelli ha detto...

Grazie Giusi, buona domenica anche a te!

Posta un commento