About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

venerdì 21 marzo 2014

Calamari allo zafferano con cannellini



Ecco un modo un po’ diverso dal solito di gustare i calamari: con un intingolo saporito e aromatico e accompagnati dai fagioli al rosmarino. Per completarlo, suggerisco di accompagnarlo con una fetta di pane tostato; io non l’ho fatto perché ho preferito tagliare qualche caloria, ma il sughetto che rimane nel piatto reclama il pane!!


Ingredienti per 3-4 persone:
500 gr di anelli di calamari freschi o congelati, 1 barattolo di fagioli cannellini, 1 bustina di zafferano, 1 cucchiaio raso di farina, vino bianco, 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 2 rametti di rosmarino, olio, pepe, sale. Fette di pane casereccio per accompagnare.

Preparazione:
Scongelare i calamari se congelati. Tritare la cipolla e farla appassire in un tegame con 3-4 cucchiai d’olio. Appena la cipolla avrà rilasciato il suo aroma all’olio, versare nel tegame gli anelli di calamari e mescolare per farli insaporire. Bagnarli con una spruzzata di vino e dopo un paio di minuti spolverizzarli con la farina e mescolare. Salare, pepare, abbassare il fuoco al minimo e coprire con il coperchio. Cuocere piano per circa mezz’ora, controllando che il sugo non si asciughi troppo, e verso la fine aggiungere lo zafferano sciolto in 2 cucchiai di acqua bollente.
Pochi minuti prima che i calamari siano cotti, in una padella scaldare 2 cucchiai d’olio con l’aglio diviso a metà e il rosmarino: fare insaporire bene il soffritto, poi eliminare gli odori e versare in padella i fagioli ben scolati. Cuocere per un paio di minuti per far insaporire i fagioli, poi unirli ai calamari a cui sarà già stato aggiunto lo zafferano e spegnere il fuoco.

Infine, tostare in forno le fette di pane, distribuire i calamari ben caldi nei piatti individuali e accompagnarli col pane tostato.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo... condividila!
classifiche

4 commenti :

giusi_g ha detto...

quanti piatti strepitosi ..... ho eliminato il ricettario ... quando voglio preparare qualcosa .... clicco il tuo blog e faccio prima bacio giusi_g

Mariachiara Martinelli ha detto...

E' soprattutto per le amiche che ho creato questo blog, mi chiedono sempre ricette!! Sono felice se riesco a darvi qualche spunto!

Sere Giovannini ha detto...

Originali!!! Poi adoro i legumi, anche abbinati al pesce!!

Mariachiara Martinelli ha detto...

Grazie Sere, è un modo un po' diverso di mangiare i calamari!
Ciao!!

Posta un commento