About my Blog

Benvenuti nel mio Blog! Le ricette e le informazioni che troverete in queste pagine sono il frutto di trent'anni di divertimento in cucina, di "esperimenti" e di tanta passione per il buon cibo. Giorno per giorno, se mi seguirete, vedrete il Blog crescere ed arricchirsi di sempre nuove idee ed informazioni utili. Saranno graditi i vostri commenti, le vostre domande e, perchè no, anche le vostre critiche! BUON APPETITO!

martedì 14 gennaio 2014

Bocconcini di vitello ai funghi



Un piatto classico e intramontabile, un succulento spezzatino tenerissimo e arricchito dal profumo e dal sapore dei funghi. Per accentuarne il sapore, se piace, si possono aggiungere anche dei funghi porcini secchi, non ci staranno affatto male! Da gustare in una fredda giornata d’inverno, magari accompagnato da una bella polenta oppure da un morbido purè di patate. Io invece questa volta, per una cena con amici,  ho preferito accompagnarlo con degli sformatini di spinaci.
  
Ingredienti  per 6-8 persone:
1 Kg di polpa di vitello tagliata a bocconcini, 600 gr di funghi misti surgelati, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, farina, olio, vino bianco, brodo, mezza cipolla, aglio, salvia, rosmarino, sale, pepe.

Preparazione:
Prima di tutto far scongelare i funghi a temperatura ambiente.
Infarinare leggermente la carne, poi rosolarla in una larga padella in cui si sarà fatta scaldare qualche cucchiaiata d’olio extra vergine d’oliva. Far colorire bene la carne da tutti i lati, poi aggiungere in padella la cipolla tritata e lasciare insaporire per qualche minuto. Bagnare con mezzo bicchiere di vino, lasciarlo evaporare, quindi aggiungere il concentrato sciolto in un mestolino di brodo caldo. Abbassare la fiamma la minimo,coprire col coperchio e cuocere pianissimo per circa un’ora e mezza.
A metà cottura della carne, in un’altra padella, rosolare 2 spicchi d’aglio con 3-4 cucchiai d’olio, quando sarà imbiondito eliminarlo e versare in padella i funghi scongelati. Dopo qualche minuto di cottura unire i funghi con la loro acqua alla carne, condire il tutto con sale e pepe e portare a cottura, sempre a fuoco basso. Pochi minuti prima di togliere dal fuoco, insaporire la carne e i funghi con un trito fine di salvia e rosmarino. A fine cottura, la carne dovrà risultare tenera e con un sughetto abbondante ma non troppo liquido. Conviene tenere a portata di mano del brodo caldo per aggiungerlo se il sugo, verso la fine, si dovesse asciugare troppo.


share Condividi su Facebook, Twitter, ecc. Print Friendly and PDF

5 commenti :

Anonimo ha detto...

Che bontà tesoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Questa è una leccornia che posso provare a fare qui in Germania.
Grazie per la ricettina.
Bacioni Pata!

Mariachiara Martinelli ha detto...

Grazie a te e un abbraccio forte!

reveries culinaires ha detto...

Une assiette très goûteuse! Merci!

Mariachiara Martinelli ha detto...

Merci beaucoup!

Posta un commento